La banda del buco (furti a Ladispoli Cerveteri)

Qualche settimana fa un’organizzazione di ladri ben preparata ha fatto un buco sul pavimento di un gioielleria scavando dai garage sottostanti. Niente di nuovo ma quello che stupisce è la rapidità dei ladri e la scaltrezza nel realizzare il colpo, visto che si trovava in pieno centro in un palazzo abitato. Ovviamente la gioielleria aveva un impianto di antifurto che ha fatto il suo dovere ma vista la velocità d’azione (in soli due minuti hanno portato via un bel “malloppo”) non è stato sufficiente.

Sempre nella zona Ladispoli Cerveteri altri 4 colpi sono stati portati a segno con lo stesso metodo e pare che ci siano stati tentativi riusciti anche in case private col metodo del “buco”.

Sia i sensori sismici che i sensori da esterno (per le abitazioni con giardino) avrebbero ostacolato e con molta probabilità impedito la riuscita del colpo, questo per dire che abbiamo a disposizione tutta la tecnologia piu’ evoluta (e non necessariamente a prezzi folli!) per arginare il crimine sempre più dilagante.

La cosa fondamentale è ,lo ripetiamo sempre, non abbassare la guardia anzi consultarsi con degli specialisti della sicurezza per migliorare gli impianti e limitare per quanto possibile i punti deboli garantendo a cose e persone una sicurezza adeguata al periodo particolarmente pericoloso.