Telecamere, apparecchiature e sistemi TVCC/CCTV

Un sistema TVCC è un impianto di telecamere e monitor che lavorano in una rete locale, tipicamente costituita dal perimetro di un edificio o, su grande scala, un quartiere o un’intera città. La sigla TVCC sta per “televisione a circuito chiuso” ed indica l’assenza di intrusioni esterne al circuito stesso, perché le telecamere comunicano con i monitor attraverso una rete di cavi o un sistema wireless privato. In inglese, l’acronimo è CCTV ma porta lo stesso significato: “circuit closed television”.

Si tratta dunque di un sistema TV il cui segnale non è distribuito pubblicamente ma viene utilizzato per monitorare un’area, principalmente a scopo di sicurezza. Tale impianto funziona grazie alla disposizione strategica delle telecamere e all’osservazione in tempo reale o in differita delle immagini registrate.

Video Cameras monitoring the underground pedestria

Video Cameras monitoring the underground pedestria

I vecchi sistemi TVCC utilizzavano monitor in bianco e nero ed in bassa risoluzione e raramente prevedevano la registrazione continua delle immagini. Oggi, invece, i sistemi informatici hanno permesso di integrare le potenzialità del TVCC e registrano quasi sempre 24/24 ore. Al verificarsi di eventi particolari, il materiale registrato viene visionato per ottenere informazioni utili alle indagini e ricostruire l’andamento dei fatti.

Le immagini, inoltre, sono a colori ed in alta risoluzione, comprendendo la possibilità di zoomare o seguire qualcuno nel campo di azione della telecamera.

Le telecamere sono naturalmente il punto di attenzione principale in un sistema TVCC. Si distinguono due macrotipi, a seconda del tipo di sensore utilizzato: CCD o CMOS. Le caratteristiche dei sensori sono diverse e determinano una scelta che pesa anche sul costo complessivo del sistema:

  • i CCD producono un’immagine ad alta qualità e con poca suscettibilità ai disturbi. Il CMOS è invece più suscettibile.
  • I CCD consumano molta più energia dei CMOS
  • I CCD sono più costosi dei CMOS
  • I circuiti integrati dei CCD sono più semplici dei CMOS e la loro costruzione è quindi più rapida.

cctv

Tuttavia è possibile ottenere immagini di qualità per entrambe le tipologie, prestando attenzione alle condizioni specifiche in cui si installa la telecamera.
Esistono poi delle telecamere dette IP Cam, che producono un’immagine digitalizzata senza necessità di conversione analogico-digitale e, di conseguenza, insensibili ai disturbi ambientali. I dati prodotti possono essere direttamente trasmessi in rete ed utilizzati quindi per visionare da remoto immagini di zone su larga scala.

La registrazione delle immagini avviene generalmente su un videoregistratore digitale (anche indicato con l’acronimo inglese DVR). Ormai tutti i registratori lavorano direttamente su hard disk e permetto l’accesso ai dati prodotti non solo tramite computer ma anche tramite smartphone o terminali esterni, connessi in rete.

L’impianto TVCC è, in base a queste importanti caratteristiche, una delle componenti accessorie più utilizzate per i sistemi di sicurezza domestici o industriali.